Pasta fresca

Tortelloni di sfoglia allo zafferano con burro e salvia

Come avrete ormai capito, la pasta ripiena è una delle mie passioni e specialità. Oltre alle ricette tradizionali emiliane, mi piace provare nuove combinazioni di gusti e forme. Per questa ricetta ho voluto fare una sfoglia diversa, con il colore dorato e il gusto particolare dello zafferano.

Ingredienti per 4 persone

Sfoglia:

  • 2OO gr farina
  • 2 uova
  • Un cucchiaino di olio evo
  • Una bustina di zafferano sciolta in qualche cucchiaio di acqua

Fare la fontana con la farina, mettere al centro le uova intere, l’olio e l’acqua allo zafferano. Impastare bene gli ingredienti, formare una palla, avvolgerla nella pellicola o riporla in un sacchetto e metterla a riposare in frigo per almeno mezz’ora.

Ripieno:

  • 300 gr di ricotta asciutta
  • 3 fette di mortadella tritate a coltello
  • Una manciata di prezzemolo tritato
  • Una generosa spolverata di noce moscata
  • Sale e pepe
  • 4 cucchiai di parmigiano grattuggiato 

Mescolare gli ingredienti in una ciotola e lasciar riposare la farcia. Nel frattempo  tirare la sfoglia molto sottile (si deve vedere la luce attraverso).

Ritagliare la foglia a quadri abbastanza grandi (almeno 2,5 cm x 2,5 cm); mettere il ripieno al centro e piegare la pasta a triangolo; premere bene i bordi, piegare indietro la punta e avvolgere attorno al dito. È più facile farlo che dirlo.

Portare l’acqua salata a ebollizione e buttare i tortelloni; quando salgono a galla sono da scolare.

Condire con burro fuso, salvia e abbondante parmigiano grattugiato. Servire con un buon calice di vino rosso corposo, come un chianti classico, o con un vino bianco aromatico come il Traminer Aromatico Jermann.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial