Antipasti,  Verdure e contorni

Polpette di melanzane

Questo piatto è un ricordo della mia adolescenza. Lo preparava la suocera di mio fratello, calabrese, quando trascorrevamo le domeniche tutti insieme nella casa che i miei genitori affittavano sull’Appennino tosco-emiliano. Una vera leccornia.

Ingredienti per 3 persone:

  • 5/6 fette di pane raffermo
  • 1/2 litro di latte
  • 1 melanzana bella grossa
  • 1 bella presa di prezzemolo tritato
  • 80 gr di pecorino romano grattugiato
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • Pan grattato q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di semi per friggere

Preparazione:

Mettere le fette di pane in una ciotola, ricoprirle con il latte e lasciarlo assorbire per un’ora. 

Nel frattempo pelare la melanzana (io la pelo ma si può anche lasciare la buccia), tagliarla a cubettoni e metterla in una pentola con acqua sul fuoco per circa 15/20 minuti. 

Scolare la melanzana e quando si è raffreddata strizzarla bene per far uscire tutta l’acqua. 

Unire il pane anch’esso ben strizzato, prezzemolo, pepe, sale, pecorino, parmigiano e pane grattugiato fino ad ottenere un composto compatto. 

Lasciar riposare l’impasto per una mezz’ora circa, dopodiché formare le polpette, passarle nel pane grattugiato e friggerle.

Si possono cuocere anche nella salsa di pomodoro con aglio per una ventina di minuti….una tira l’altra!

Sono ottime come antipasto o come contorno, accompagnate da un buon calice di Prosecco metodo sur lie, con rifermentazione in bottiglia e sosta sul lievito, come il Profondo di Cantina Miotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial