Piatti fusion o internazionali

Chinese food made in Bo

L’altra sera avevo voglia di mangiare cinese ma non potendo uscire (ahimè sono in quarantena) mi sono dovuta arrangiare. Non è la prima volta che mi cimento in piatti orientali o fusion, ma questa volta il risultato è stato proprio soddisfacente e gli uomini di casa hanno apprezzato moltissimo. Ecco quindi un paio di ricette per imbastire una cena cinese a casa vostra: ravioli al vapore e pollo alle mandorle.

Ravioli cinesi

Ingredienti per la pasta:

200gr di farina
100 gr di acqua
Sale q.b.

Mescolare bene la farina setacciata con l’acqua e il sale e lavorare la pasta fino a ottenere un impasto liscio. Riporre l’impasto in un sacchetto e lasciare riposare per qualche ora.

Ingredienti per il ripieno:

300 gr di macinato di suino
4 foglie di verza
1 carota
1 porro, solo la parte bianca
Un pò di zenzero grattugiato
2 cucchiai di salsa di soia

Tritare le foglie di verza, il porro e la carota. Mettere la carne macinata in una terrina e aggiungere le verdure tritate, lo zenzero e la soia. Amalgamare bene gli ingredienti e lasciar riposare in frigo per qualche ora.

Nel frattempo prendere la pasta precedentemente preparata e tirare una sfoglia sottile.

Ritagliare dei cerchi con un coppapasta e mettere al centro un cucchiaio generoso di impasto. Chiudere a semicerchio e fare gli orli con i rebbi di una forchetta oppure con l’attrezzo apposito (vedi foto).

Portare a ebollizione l’acqua nella vaporiera e appoggiare i ravioli nel cestello; coprire e cuocere per almeno 25 minuti, servire caldissimi con salsa di soia.

Pollo alle mandorle

Ingredienti per 4 persone

400 gr di bocconcini di pollo
100 gr di mandorle pelate e tostate
30 gr Zenzero ( ne ho messo meno) a gusto
40 gr Salsa di soia
Amido di mais
1 cipolla piccola
200 gr di brodo vegetale
Olio evo qb

Soffriggere la cipolla tritata e zenzero con olio, intanto infarinare con l’amido i bocconcini di pollo, aggiungere alla cipolla e zenzero e fare insaporire, aggiungere mandorle, la salsa di soia, il brodo un pochino di sale (un pizzico), mettere il coperchio e lasciare cuocere per 15/20 minuti.

Servire caldo con riso basmati semplice oppure con riso alla cantonese.

Accompagnare il tutto con un buon calice di Sauvignon, che con il suo aroma equilibrato si abbina perfettamente alle note speziate del cibo orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial